Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

Logo Alumni Bicocca SITO BICOCCA 

Effettua l'accesso

Hai dimenticato la password?

Anonymous User Utente Anonimo
Diventa Socio

News & Eventi

Gli Alumni si raccontano: Venti Minuti per...

27 Settembre 2018 19:30 - 27 Settembre 2018 21:00

Giovedì 27 settembre 2018 alle ore 19.30 presso Villa di Breme Forno (Cinisello Balsamo, via Martinelli 23, edificio U46) si terrà l’evento “Gli Alumni si raccontano. Venti minuti per… il sociale”, organizzato da BicoccAlumni e dalla Biblioteca di Ateneo per le celebrazioni del ventennale dell’Università di Milano-Bicocca.

Gli Alumni tornano a raccontarsi  e, attraverso la condivisione delle esperienze e i racconti dei nostri relatori, approfondiremo temi sociali importanti non solo dal punto di vista del volontariato, ma anche del lavoro e dell'imprenditorialità, passando dal mondo dell'arte. 

 

Per confermare la partecipazione all'evento compilare il form a questo link

 

Vi presentiamo i relatori che ascolteremo durante la serata:

 

VITTORIO FONTANESI - "Come nasce Tisostengo – da Caregiver a Imprenditore"

Laureato con lode in Economia e Finanza, per 10 anni in Kairos Partners SGR ha ricoperto il ruolo di “Fund Manager” nel team obbligazionario su prodotti ad alto rating (4-5 stelle) Morningstar. Nel 2015 si dimette e fonda coi suoi risparmi Tisostengo, una piattaforma web innovativa volta a ridurre la complessità dei processi di comunicazione, ricerca e relazione nel mondo della salute. L’obiettivo è quello di organizzare la giornata di cura di chi deve curare sé stesso o un parente lontano da casa e ha poco tempo per farlo, oltre che di fornire informazioni utili a tema salute e prevenzione per il territorio. Per questioni personali ha avuto modo di incontrare decine di realtà sanitarie oltre che onlus coinvolte nella gestione dei diurni e dei ricoveri per invalidi. Mantiene contatti con molti reparti ospedalieri di eccellenza a livello lombardo sulle malattie autoimmunitarie e l’assistenza al paziente dializzato. 

 

 

JAKOB PANZERI - " Medicina e poesia"

Jakob Panzeri è un medico chirurgo iscritto all'albo dei medici della provincia di Lecco. Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 2017 presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, svolgendo il suo internato di tesi presso l'unità di Oncologia medica dell'Ospedale San Gerardo di Monza.
La sua passione per la scrittura gli ha permesso di affermarsi in numerosi concorsi letterari. Nel 2010 ha pubblicato il suo primo libro, la silloge poetica "La coscienza dell'atomo" con la casa editrice Montedit. Nel 2013 il suo racconto "Afareen" è stato premiato al concorso letterario "Città di San Marcello" con la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La medicina e la poesia sono le passioni più grandi della sua vita e grazie all'associazione "Poeti fuori strada" ha trovato il modo di unirle.

 

 

SARA SILVERA DARNICH - "Chi non è Disabile alzi la mano"

Sara Silvera Darnich lavora come educatrice d'Infanzia. Il suo campo di interesse è l'intercultura, i DSA e l'Autismo. 
E' madre fondatrice insieme ad altre donne italiane della Rete Zero Waste movimento internazionale per la riduzione degli sprechi e della plastica nella vita quotidiana ed è una delle Autrici di Attaccapanni Press.
Sul Web si occupa di Libri e Disprassia. 

 

 

 

 

MARGHERITA PAPI e LAURA LONGONI - "Carcere, Università e Teatro. L'esperienza del gruppo Giochi di Luci e Ombre"

Margherita Papi, nata a Roma il 24 settembre 1990. Nella vita si avvicina presto al mondo del sociale, un’esperienza come operatrice presso un campo estivo a diciotto anni con dei bambini di sei anni circa residenti in una casa famiglia romana, le indica la strada per la sua formazione universitaria.
Si iscrive inizialmente al Corso di Laurea di Educatore Professionale di Comunità presso Roma Tre. Durante il secondo anno svolge il Servizio Civile presso una Casa Famiglia di Roma e l’anno successivo si iscrive al CdL Triennale in Servizio Sociale e Sociologia svolgendo i due tirocini formativi all’interno dell’area della Magistratura Minorile. Dopo la laurea sceglie di specializzarsi in Programmazione e Gestione delle Politiche e Servizi Sociali presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, si appassiona al tema della detenzione e entra a far parte del gruppo teatrale Giochi di Luci e Ombre, all’interno della Casa di Reclusione di Opera. Attualmente con la collega Laura Longoni coordina e gestisce il laboratorio interno alla CR Opera e uno esterno “Mi Liberi Se” rivolto ad una persona detenuta in art. 21 presso l’Università Bicocca.

 

Laura Longoni, nata l'08 Dicembre 1992 a Monza. Si iscrive al Corso di Laurea Triennale in Tecnica di Riabilitazione Psichiatrica presso l'Università degli Studi di Milano.

Dal 2014 al 2017 frequenta la Scuola di Specializzazione in Danzaterapia Clinica.

Dal 2015 al 2018 frequenta il Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca. E’ durante il periodo della formazione specialistica che nasce l'interesse nei confronti dell'attività teatrale all'interno degli Istituti Penitenziari e, insieme ad altre studentesse,  intraprende due percorsi in questo ambito: Giochi di Luci e Ombre, laboratorio teatrale stabile all'interno della Casa di Reclusione di Milano Opera, e Mi Liberi Se, laboratorio teatrale all'interno dell'Università Bicocca che ha come destinatario una persona detenuta ai sensi dell'art 21 dell'Ordinamento Penitenziario. 

 

  


Durante la serata verrà offerto l'aperitivo. Per partecipare all'evento conferma la tua presenza a questo link.

Per raggiungere Villa Forno seguire le indicazioni qui